Filosofia perenne e mente naturale

Filosofia perenne e mente naturale

di Elémire Zolla

Questo libro accoglie in un volume unico due opere contigue di Zolla che videro la luce negli anni novanta del secolo scorso: "La nube del telaio. Ragione e irrazionalità tra Oriente e Occidente" (1996) e "La filosofia perenne.

L'incontro fra le tradizioni d'Oriente e Occidente" (1999). I due testi accostati nella loro sequenza originale gettano piena luce sulla visione filosofica maturata da Zolla nell'ultima fase della vita, dopo aver esplorato ne "La nube del telaio" il vario peso che la dicotomia "ragione" e "irrazionalità" hanno avuto nella storia delle idee filosofiche e religiose fino al XX secolo. Il salto da una ragione calcolante ostaggio del cozzo fra gli opposti, a una mente capace di riconoscersi nell'unità profonda di "io" e "universo", è l'approdo cui Zolla giungeva ne "La filosofia perenne", additando una visione della realtà in cui fisica e metafisica sono congiunte. Nella parte III, un formidabile cambio di registro ci fa partecipi degli incontri "fatali" di Zolla con un terzetto irresistibile di personaggi dell'altro ieri e di ieri: il Marchese di Sade, di cui da giovane curò le Opere, la scrittrice statunitense Djuna Barnes che incontrò al Greenwich Village nel 1968, e il geniale storico delle religioni I. P. Culianu assassinato a Chicago nel 1991. Zolla che gli fu amico, ne traccia un ritratto memorabile.

La conoscenza filosofica, si occupa delle cause remote, del PERCHE’ profondo delle cose. 3. Ogni fede, ogni filosofia ne … La filosofia naturale o filosofia della natura, conosciuta in latino come philosophia naturalis, consiste nella riflessione filosofica applicata allo studio della natura L'origine e le mutazioni dei viventi sono stati oggetto di indagine scientifica e filosofica sin dai tempi antichi (Dibattiti sul tema si tenevano ad esempio nell'Antica Grecia). Tale conoscenza possiamo definirla: “conoscenza del reale ottenuta attraverso la scoperta delle sue cause ultime”, oppure, “ricerca condotta alla luce dell’essere e … La Meditazione, cosa e' e come praticarla. 8). Ecc. Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta Salute, senza Farmaci ne' Vaccini Il Fedone è un dialogo giovanile di Platone , in cui si affronta la ricerca della vera causa : Platone si rende conto che i sofisti e Anassagora avevano torto e si imbatte così nella dottrina delle idee. Ogni fede, ogni filosofia ne … «Molti hanno difficoltà a concepire la preghiera come un colloquio con Dio perché non vedono il loro interlocutore e non sentono la voce. La meditazione e' la base indispensabile per ogni cammino di conoscenza per la vita stessa. La filosofia naturale o filosofia della natura, conosciuta in latino come philosophia naturalis, consiste nella riflessione filosofica applicata allo studio della natura L'origine e le mutazioni dei viventi sono stati oggetto di indagine scientifica e filosofica sin dai tempi antichi (Dibattiti sul tema si tenevano ad esempio nell'Antica Grecia). memoria dei morti, filosofia ('logos'), e messaggio cristiano ('deus charitas est': 1 gv. 5. Sei entrato nel piu' completo Portale sulle Medicine Alternative, Biologico Naturali e Spirituali - la Guida alla Salute Naturale - Leggi, Studia, Pratica e starai in Perfetta Salute, senza Farmaci ne' Vaccini Il Fedone è un dialogo giovanile di Platone , in cui si affronta la ricerca della vera causa : Platone si rende conto che i sofisti e Anassagora avevano torto e si imbatte così nella dottrina delle idee. 4. La lavorazione Spagyrica è l'applicazione della filosofia alchemica agli elementi della natura. Si presenta con una prefazione di S. Complimenti. Il nome di attualismo (o di idealismo attuale) deriva dal ridurre tutta la realtà a spirito (spiritualismo assoluto) e dall’intendere lo spirito come ‘atto’ non nel senso aristotelico di realtà che. memoria dei morti, filosofia ('logos'), e messaggio cristiano ('deus charitas est': 1 gv. L'intellettuale rivoluzionario e l'intellettuale puro. 4.